Life Cycle
Costing

Life Cycle Thinking

La valutazione dei costi nel ciclo di vita (Life Cycle Costing) è una metodologia che riassume tutti i costi di un prodotto, processo o servizio, associati al suo intero ciclo di vita.

Più nel dettaglio, la valutazione dei costi nel ciclo di vita (Life Cycle Costing) è una metodologia che riassume tutti i costi di un prodotto, processo o servizio, associati al suo intero ciclo di vita, e che sono direttamente sostenuti da uno o più attori di tale ciclo (es. fornitore, produttore, utilizzatore o gestore del fine vita)

I costi che verranno sostenuti durante la vita del prodotto, dell’opera o del servizio si articolano in:

  • costi di investimento, come il prezzo d’acquisto e tutti i costi associati (consegna, installazione, garanzia ecc.)
  • costi operativi, per esempio l’uso di energia, combustibile e acqua
  • costi di manutenzione, come quelli legati alle sostituzioni e servizi
  • costi di fine vita, per esempio quelli legati al ritiro e smaltimento, o il valore residuo, ovvero le entrate legate alla vendita del prodotto.

Il LCC può anche includere il costo delle esternalità ambientali (come le emissioni di gas serra, la deforestazione, l’erosione del suolo).

Nel 2014 e nel 2016 sono stati pubblicati rispettivamente le direttive sugli appalti pubblici (direttiva 2014/24/EU; direttiva 2014/25/EU) e il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50) che incentivano l’utilizzo della metodologia LCC per determinare il concorrente più economicamente vantaggioso.