Tu sei qui: Home / News / Al via il progetto TEESCHOOLS: efficienza energetica e sostenibilità ambientale negli edifici scolastici dei Paesi dell’area mediterranea

Al via il progetto TEESCHOOLS: efficienza energetica e sostenibilità ambientale negli edifici scolastici dei Paesi dell’area mediterranea

Coordinato dal laboratorio RISE di ENEA, con la collaborazione del laboratorio LAERTE, il 1 febbraio 2017 è iniziato il progetto europeo TEESCHOOLS, Transferring Energy Efficiency in Mediterranean SCHOOLS.  Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare una strategia integrata per i Paesi del Mediterraneo che semplifichi il processo di riqualificazione degli edifici pubblici fornendo strumenti per superare le barriere tecniche e finanziarie delle pubbliche amministrazioni e favorendo la realizzazione di edifici scolastici nZEB (Nearly Zero Energy Building), in cui l’energia consumata è bilanciata dall’energia prodotta da fonti rinnovabili. Con il kick-off meeting del 22 e 23 febbraio scorsi, svoltosi presso la sede ENEA di Bologna, il partenariato del progetto ha dato il via ai lavori. TEESCHOOLS, finanziato dal programma europeo Interreg Med 2014-2020 e approvato dal primo bando per progetti modulari, ha una durata di trentasei mesi e coinvolge undici partner di sette Paesi dell’area mediterranea: Italia, Spagna, Grecia, Francia, Croazia Bosnia-Erzegovina e Cipro. Obiettivo del progetto è fornire soluzioni agli Enti Locali proprietari e gestori degli edifici pubblici scolastici per pianificare gli investimenti e gli interventi per la riduzione dei consumi e per il miglioramento delle proprie performance energetiche.

Il progetto prevede la creazione di una piattaforma integrata di strumenti user friendly, ma scientificamente validi quali un software di pre-audit per semplificare gli audit energetici, un sistema di calcolo della carbon footprint basato sulle informazioni relative al ciclo di vita dell’edificio, un database innovativo di buone pratiche per la ristrutturazione degli edifici scolastici, la definizione di modelli di finanziamento su misura e corsi di formazione altamente qualificati. Questi strumenti saranno validati con azioni pilota in tutti i Paesi partner e saranno adattati e armonizzati con l’obiettivo di essere utilizzati all’interno di piani energetici locali, regionali e nazionali.  

Per ulteriori informazioni:

Coordinatore di progetto:
Mario Tarantini, ENEA, Dipartimento sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali,

Responsabile per l'efficienza energetica:
Maria-Anna Segreto, ENEA, Unità tecnica efficienza energetica,